Agricoltura biologica

Ci prendiamo cura dell'ambiente incoraggiando la biodiversità

La viticoltura biologica è l’approdo naturale di un percorso volto alla ricerca della rappresentazione massima di un territorio.

Il rispetto della natura è la condizione necessaria per ottenere da essa frutti ricchi di vita e di grandi potenzialità espressive.

L’equilibrio tra uomo e natura è presupposto di un vino con un forte legame alla propria terra, unico ed irriproducibile altrove.

“Coltivare in biologico costa fatica e più ore di lavoro manuale ma si può fare e dal 1998 il frutto del nostro impegno sono uve belle e sane. Un vigneto biologico è brulicante di vita, con radici forti che vanno in profondità per esprimere un vero legame con il territorio. Il biologico è il mezzo, il fine è la qualità.”

— Silvano Brescianini, direttore e socio fondatore.

Cosa significa Viticoltura Biologica?

La “Viticoltura Biologica” implica che, per la difesa e il nutrimento delle piante, vengano utilizzate esclusivamente sostanze di origine naturale, o ottenibili mediante processi semplici.

Le uve biologiche godono dunque di un ciclo vitale indipendente dall’utilizzo della chimica.

PREVENIAMO

Incoraggiando la biodiversità, permettiamo alla vite di crescere in un suolo ricco di vita, sviluppando una maggiore resistenza alle malattie.

L’erba, lasciata crescere tra i filari, ospita una grande varietà di insetti che si autogestiscono, riducendo lo sviluppo dei parassiti.

Seguiamo inoltre con costanza i bollettini meteo, indici delle necessità future del vigneto.

NUTRIAMO

Grazie a batteri benefici la pianta può nutrirsi al meglio e in modo naturale di tutte le sostanze minerali presenti nel suolo.

DIFENDIAMO

I trattamenti contro i parassiti consistono solo di zolfo e rame nelle loro composizioni più semplici ed in quantità limitate e controllate.

Contro insetti nocivi utilizziamo esclusivamente derivati naturali da piante o batteri.

Tutto questo implica più impegno, sia intellettuale che operativo, e richiede di adattarsi ai ritmi della natura.

L’agricoltura biologica tuttavia dà origine a uve di alta qualità, ricche di sapore e di carattere, che costituiscono la materia prima di cui è fatto un grande vino.

Analisi chimiche

Vogliamo condividere liberamente con voi i risultati delle analisi sui nostri vini, che provano l’assenza di pesticidi, funghicidi e insetticidi.

La Viticoltura Biologica è certificata in Italia da enti accreditati dal Ministero delle Politiche Agricole. Il marchio “Agricoltura Biologica” è riconosciuto ai nostri vini da Valoritalia.

Per i metodi applicati in cantina, nel marzo 2012 è entrato in vigore il Regolamente UE n. 203/2012 che ha introdotto ufficialmente la categoria del Vino Biologico.